• ☆●¸.•presentazione calendario dei misteri anno 2014☆●¸.•


    ☆●¸.•presentazione calendario dei misteri anno 2014☆●¸.•

     

    Nel capoluogo della Regione Molise, sovente si assiste a manifestazioni di carattere socio/culturale, soprattutto nel mese corrente. Ieri 07 dicembre 2013 in Campobasso, nella sala degli “Ingegni” al Museo dei Misteri di Campobassoin Via Trento, in un’ampia e variegata cornice di pubblico entusiasta, formata da gente comune, appassionati, volontari e figuranti e un certo numero di giornalisti accreditati, è avvenuta la p

    resentazione della  XVII edizione del Calendario dei Misteri 2014, nell'occasione èstato proiettato anche un video dell'ultima Processione in cui sono stati tra l'alto presentati anche gli autori delle fotografie presenti sulle stesse foto. Come ogni buon campobassano sa, ogni anno il calendario dei misteri va "a tema". Il tema del calendario 2014 sta proprio in una suddivisione del compito, da parte di 13 fotografi, locali e non, di seguire ognuno un singolo ingegno, nelle fasi salienti, dalla vestizione alla processione vera e propria. Ognuno di loro ha seguito passo passo un singolo mistero, facendo centinaia di scatti di cui ala fine, tra quelli scartati da loro e quelli scartati dall'associazione, solo 5 sono giunte su ogni singola pagina. I singoli fotografi, intervistati ai microfoni, hanno ammesso la reale difficoltà di seguire la manifestazione, soprattutto cogliere espressioni significative di soggetti in movimento tra una folla festante che fa si da cornice, ma al tempo stesso distoglie il fotografo dal suo compito di cacciatore di immagini esclusive. 

    Ciliegina sulla torta un 14°fotografo è andato “a caccia” dei primi 13 per coglierli nell’intento di fotografare la manifestazione diventando loro stessi oggetto di rappresentazione in una pagina del calendario appositamente dedicata.

    La manifestazione ha avuto momenti molto toccanti soprattutto quando si è rispolverata la memoria di Cosmo Teberino scomparso quasi due mesi fa, cui è stata intestata la sala degli ingegni e su cui è stata depositata anche una targa ricordo con tanto di poesia a lui dedicata poiché definito “l’angelo custode” della memoria storica. Cosmo Teberino era maresciallo del Corpo dei Vigili Urbani di Campobasso e, dopo il collocamento in pensione, ha rappresentato quella continuità nella tradizione della manifestazione che ha il suo apice nel giorno del Corpus Domini La sua “carriera” inizia nel 1933 come figurante nel mistero di San Crispino (apprendista calzolaio). In seguito passa da figurante a organizzatore nel 1968 fino a passare presidente onorario nel 1997. Nel gravoso ma entusiasmante compito è sempre coadiuvato dai suoi figli Liberato, Antonietta e Giovanni.

    La sagra dei misteri nel giugno 1999 fu anche esportata a Roma presso la sede vaticana del pontefice che al tempo era Papa Giovanni Paolo II ricevendone nel contempo anche la sua benedizione.

    Il calendario sarà disponibile presso il Museo dei Misteri con un contributo di €. 3,00, il filmato dei misteri anno in formato D.V.D. 2013 a €. 5,00

    ALTRE DATE DA RICORDARE

    14 dicembre 2013 “ Presepi al Museo  dal 14 dicembre 2013 al

    06 gennaio 2014 IL MUSEO DEI MISTERIdel capoluogo molisano ospiterà la mostra di Giovanni TEBERINO, interamente dedicata al Presepe. orari mostra feriali 16.00 - 19.30 festivi 10.00 - 12.30 / 16.00 - 19.30 

    GIUGNO 2014 22 giugno 2014 Corpus Domini -ore 08.00 Santa messa nel piazzale del Museo; -ore 09.00 inizio vestizione Misteri; -ore 09.45 Uscita dei Misteri per le vie della Città; -ore 13.30 Benedizione dei Misteri dal Palazzo di Città; -ore 14.00 rientro dei Misteri al Museo

    Dedico questo post alla cittadinanza di Campobasso, ai molisani tutti e ai lettori affinchè possano conoscere le nostre antiche tradizioni. In un separato post saranno trattati i figuranti e i portatori. 

    Oggi 8 Dicembre festa dell'Immacolata Concezione Auguri a chi porta il nome "MARIA"

     

     

     

     

     

    Technorati Yahoo!

  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires

    Vous devez être connecté pour commenter